Protezione umanitaria per un cittadino della Guinea

22 aprile 2018

Il Tribunale di Venezia con ordinanza n. 8708/2017 del 4 aprile 2018 ha riconosciuto la protezione umanitaria ad un cittadino proveniente dalla Guinea.

Nella motivazione la Giudice rileva che "il rapporto di Human Rights evidenza una situazione in Guinea caratterizzata da restrizioni alla libertà di espressione e riunione pacifica, dall'uso eccessivo della forza per disperdere i manifestanti e da una cultura dell'impunità all'interno delle forze di sicurezza in caso di violazione dei diritti umani".

Il Tribunale ha valorizzato, nell'alveo dell'orientamento di Cass. Civ. sez I n. 4455/2018, il "significativo percorso di integrazione sociale e lavorativo" intrapreso dal ricorrente in Italia.

 

Archivio news

 

News dello studio

ott9

09/10/2022

Maltrattamenti in famiglia e codice rosso

Maltrattamenti in famiglia e codice rosso

Si avvisa che il video contiene informazioni di contatto Pubblichiamo una breve intervista video_radio sul tema di maltrattamenti in famiglia e codice rosso Qui l'intervista integrale Qui il link all'intervista

set21

21/09/2022

Cassazione accoglie con rinvio_Sierra Leone

Cassazione accoglie con rinvio_Sierra Leone

Pubblichiamo l'ordinanza con cui la Corte di Cassazione (Rel. Bisogni) ha accolto con rinvio il ricorso di un cittadino della Sierra Leone; la motivazione, che ha ritenuto di riunire i tre motivi di

set19

19/09/2022

Annullamento ordinanze Prefettizie sul Green Pass

Annullamento ordinanze Prefettizie sul Green Pass

Con queste due sentenze il Tribunale di Padova ha annullato due ordinanze prefettizie con le quali era stata disposta la chiusura di un pubblico esercizio (bar) per 5 giorni e per 30 giorni, per asserita

News Giuridiche

feb3

03/02/2023

Riforma Cartabia: come cambia il processo penale telematico

<p>Nell’ambito della riforma Cartabia,

feb3

03/02/2023

Concorso per 400 magistrati: l’elenco delle domande irricevibili

Il Dipartimento dell’Organizzazione Giudiziaria,

feb3

03/02/2023

Riforma Cartabia: imputati in carcere, arresto in flagranza, lesioni personali

Il legislatore è chiamato a risolvere varie