Diritto all'accoglienza: innovativa pronuncia del Tribunale di Venezia

22 aprile 2018

Volentieri pubblichiamo l'ordinanza del Tribunale di Venezia, Giudice Dottor Doro, n. 1623/2018 del 20 aprile 2018

L'importante risultato ottenuto è che, nel vigore dell’art. 19 del D. Lgs. n. 150/2011, il richiedente protezione internazionale ha diritto ad essere reintegrato nel circuito dell'accoglienza (così superando la prassi introdotta con la Circolare Ministeriale n. 2255/2015), sino all'esito del ricorso in Cassazione.

- Non è corretto, dunque, né quanto affermato dalla circolare n. 2255/2015 del Ministero dell’Interno, non essendo necessario che il ricorrente presentasse una istanza ad hoc di sospensione della pronuncia appellata, né il richiamo alla ordinanza n. 16625/2017 della Corte di Cassazione, che non afferma che l’effetto sospensivo ex lege durerebbe fino alla conclusione del grado d’appello.

- nel vigore dell’art. 19 del D. Lgs. n. 150/2011, l’effetto sospensivo ricollegato dalla normativa statale alla proposizione del ricorso avverso il diniego di protezione internazionale perdura per tutta la durata del procedimento giurisdizionale, anche in appello e in cassazione, e fino al passaggio in giudicato della decisione su tale ricorso (Cass. n. 18737/2017).

-la ratio delle misure di accoglienza non è quella di prevenire il rimpatrio ma di assicurare al richiedente asilo una idonea sistemazione sul territorio nazionale per tutto il tempo in cui è in attesa della decisione sulla sua domanda di riconoscimento della protezione internazionale e non può essere espulso: ed è proprio tale utilità che il ricorrente aspira ad ottenere in via urgente, in quanto il pericolo di rimpatrio è già escluso dall’effetto sospensivo automatico che la legge ricollega alla proposizione del ricorso.

Ringraziamo l'Avv. Francesco Maracino per il prezioso e fondamentale lavoro giuridico svolto.

http://www.meltingpot.org/L-accoglienza-dei-richiedenti-asilo-deve-essere-garantita.html#.Wt8oe8iFPcc

 

Archivio news

 

News dello studio

ott9

09/10/2019

Corte d'Appello di Venezia, protezione umanitaria, Nigeria Edo State

Corte d'Appello di Venezia, protezione umanitaria, Nigeria Edo State

La Corte d'Appello di Venezia, con sentenza del 10 giugno 2019, pubblicata il 8 ottobre 2019, riconosce la protezione umanitaria ad un cittadino dell'Edo State. Pregevole la valorizzazione della documentazione

giu28

28/06/2019

Iscrizione anagrafica: importante vittoria a Padova

Iscrizione anagrafica: importante vittoria a Padova

Ringraziamo l’Avv Chiara Pernechele per l‘importante vittoria giuridica conseguita presso il Comune di Padova  Qui l’articolo sul sito Melting Pot  

giu3

03/06/2019

Cybeguy e dipendenze. Adolescenti resilienti

Cybeguy e dipendenze. Adolescenti resilienti

Volentieri pubblichiamo gli atti del Convegno "Cyberguy e dipendenze. Adolescenti resilienti. Mio figlio è un navigatore consapevole, nel web e nella vita? Decalogo di educazione digitale per